Ha studiato alla Folkwangschule di Essen e alla Hochschule für Bildende Künste e all’Università di Hamburg con i professori: Dietrich Helms, Bazon Brock, Christian Beutler (Storia dell’Arte).
Ha ottenuto una borsa di Studio per un soggiorno in Italia.
Ha partecipato a molte mostre in Germania e Italia.  Ha collaborato con studi di Architettura e Design. Vive e lavora a Firenze.

 

 

 

 

 

 

Nel corso degli anni MARTIN STREITENBERGER ha sviluppato un lavoro diversificato.
Nelle successive fasi di lavoro estende la sua ricerca a nuove forme espressive che non sono legate all’immagine tradizionale. Le opere qui presentate iniziano negli anni Ottanta e vanno dai disegni ai dipinti, dalla fotografia alle installazioni e agli oggetti trovati.
Nel corso del tempo la materia diventa sempre più un argomento determinante e l’esperienza tattile completa l’aspetto visivo.
L’autonomia del flusso di colore e degli strati di materiali fanno parte integrante delle composizioni.
La tecnica di collage, molto usata negli ultimi anni, mette insieme elementi e oggetti diversi e crea nuove forme e contenuti artistici.